Tag Archives: sesso

I trend di Maggio secondo Cosmo e Men’s Health (part.1)

12 Mag

maggio

Maggio è arrivato –anche se dal tempo, qui a Milano non si direbbe- e con lui un nuovo e scintillante numero di Cosmopolitan e di Men’s Health.

Con l’estate che si avvicina entrambe le mag decretano che sia giunta l’ora di “provare subito” un “poker di trasgressioni”. Insomma: il clima si fa caldo? Allora bisogna adeguarsi nei luoghi (e nei modi) più impensati.

Nel vocabolario di Cosmo questo significa sfruttare l’”effetto Avatar” ovvero piacere a 360 gradi, che attiva i “canali di comunicazione più primordiali e carnali”. Così nasce la nuova tendenza in fatto di eros: inventiva lontano dal letto. MH si dedica invece ai “consigli per convincere la partner a mettere in pratica i sogni sessuali più inconfessabili”.

Quattro location piccanti per lei, quattro fantasie hot per lui. La parola chiave però è una sola: mettere in pratica.

1. Bondage sotto la doccia per Cosmo/ Sado con cravatta per MH

Unico punto di contatto tra i due universi. Entrambi concordano che possa “suscitare reazioni molto forti”. Per questo Cosmo suggerisce di provarci sotto l’ “effetto avvolgente dell’acqua” e MH di spogliarla, spogliarsi e “togliere la cravatta e annodarla attorno al suo collo. Si accorgerà di come quel cappio di seta che le cinge il collo provochi una sensazione sorprendentemente erotica.

Come andrà a finire? Per lui “lei ti dirà qualcosa a denti stretti e ti strizzerà i capezzoli” –ti strizzerà i capezzoli? No ma dai, SERIAMENTE?- mentre per lei “essere passiva ti mette al centro dell’attenzione, ma allo stesso tempo ti fa sentire protetta” –ok, Cosmo mi lascia un po’ perplessa, pensa di parlare con delle “drama queen”?.

2. Davanti allo specchio per lei/Video porno-soft per lui

Che i ragazzi –i lettori medi di MH soprattutto- crescano a pane e video porno non è un mistero, ma qualcuno mi spiega perché ne siano letteralmente OSSESSIONATI? Ora, questo mese l’aficionado lettore può dare sfogo alla sua fantasia e convincere la sua partner, come? Semplice basta “chiederle il permesso di filmare alcuni primi piani del suo corpo a luce soffusa, dal collo in giù per assicurarle l’anonimato. E mostrarle poi com’è bella. Riprenderla di nuovo, ma stavolta toccandola con una mano.” E da li l’unica differenza tra lei e Paris Hilton saranno solo gli alberghi…

Secondo Cosmo “cambiare punto di vista” e farlo davanti allo specchio è il trend di questo mese. Per non parlare del fatto che “vederti come oggetto del suo desiderio ti farà sentire forte del tuo potere seduttivo” –domanda: com’è che la redazione continua a dare consigli di tipo motivazionale? Voglio dire, non è che le ragazze sono tutte delle cozze insicure…

3. Cosmo dice sul tavolo giocando con del ghiaccio/ MH ribatte con il sesso in pubblico

E’ chiaro: “essere palpeggiata sulla panchina di un parco è troppo squallido”, quindi perché non farsi “sveltina sul tetto di un alto edificio, dopo che è scesa la notte. L’altitudine stimola la dopamina, rendendo la maggior parte delle donne più desiderose di assumere dei rischi con le brillanti luci della città e il vento che infuria e le stelle sopra la testa”. Quanta poesia per i maschietti di questo mese! Panorama, vento, sveltine… diciamocelo, il sogno di qualunque ragazza.

Cosmo invece vuole una donna trasgressiva che gioca con “accessori molto cool: tavolo e secchiello del ghiaccio” –eeeee beh…- e suggerisce di farlo così, sbattendo i piatti giù dal tavolo nel bel mezzo della cena, perché “il contrasto tra il tuo corpo morbido e la rigidità del tavolo” è top. E poi… “vivrai l’emozione di un grande potere deduttivo: è come se fossi su un palco dove lui non ti può toccare ma solo guardare” –no ma stiamo scherzando? con chi cavolo credono di rapportarsi?

4. Parola d’ordine: COMODITA’

Secondo Cosmo è sinonimo di divano, posto ideale perché “rispetto al letto stimola di più le fantasie erotiche” –ma se io avessi un divano letto come farei? Cioè, sarei nella merda…-E anche questa volta un consiglio motivazionale non può mancare: “mostrandoti senza tabù e consapevole di ciò che vuoi sfiderai le tue insicurezze e aumenterai l’autostima” -ok, iniziano a irritarmi seriamente.

MH è molto più funzionale invece, così comodo che non serve nemmeno uscire di casa per vedersi. Avete capito bene, l’ultimo trend di questo mese è il sesso on line. “la tua lei ha bisogno di mettersi a proprio agio di fronte alla telecamera? Soddisfala con il vibratore più dotato del mondo, il Je Joue. Puoi controllarlo a distanza, mentre state videochattando, tramite le istruzioni via mail che fanno muovere la punta circolare di tessuto. Non è più un oggetto inanimato, ma un prolungamento della tua mano”. -che dire… Evviva l’era digitale e l’effetto Avatar…

Chiaramente non è finita qui, i numeri di Maggio sono ancora ricchi di favolose ricette e trucchi per un mese sessuale da urlo. Ma vi lascio con il “fiato in sospeso” ancora per qualche giorno…

E.

Come sopravvivere alla Primavera (secondo Cosmo & Men’s Health)

8 Apr

E’ primavera. Il sole ci riscalda con i suoi neanche-troppo-timidi raggi, gli uccellini cinguettano e i fiori sbocciano. E’ arrivato il momento di far sparire sciarpe/cappotti/maglioni/moon-boot e vestirsi in modo più leggero, colorato e gioioso ma, cosa più importante è giunta l’ora di innamorarsi!

Se l’inverno è stato grigio e freddo e molti di noi non si sono fatti problemi a “stare a casa al calduccio/sciare/studiare troooppo/fare provviste di carboidrati per sopravvivere al gelo” in questa stagione non ci sono scuse.

Finalmente è arrivata la primavera e bisogna assecondare l’impulso. È come se ci fosse qualcosa nell’aria: tutti si guardano intorno, sorridono di più, si dedicano a diete e esercizi fitness per poter meglio rispondere al “richiamo dell’ormone” stagionale.

Eh si, perché questa è la stagione regina di flirt e cotte, lo sappiamo.

Così, per questo mio primo –vero- post ho preso spunto da un idea di Ben Reininga (I ♥ U, Ben!) e, conscia del fatto che molte mie amiche siano “rivista patinata/Cosmo addicted” ho comprato una copia di Cosmopolitan ed una di Men’s Health.

Ora, ogni mese le redazioni di queste popolari riviste forniscono ai loro affezionati lettori suggerimenti e trucchi per vivere al meglio la loro vita, tornare in forma e, soprattutto, fare colpo.

E se supponiamo che l’uomo che legge Men’s Health frequenti la donna che legge Cosmo –e lo supponiamo- questo mese sarà rivoluzionario.

Partiamo dal principio

La scintillante copertina del primo ci regala un Julio Cesar fisicato e sorridente che pare promettere al lettore di svelare il segreto per “tornare in forma in ventotto giorni” -si perché lui non va tutti i giorni in palestra e, come se non bastasse, si allena ad Appiano subito dopo -oltre a mangiare quantità sorprendenti di proteine, immagino (per non dimenticare il “tanto zinco”, come dice Men’s Health). Ma il calciatore che ci fa l’occhiolino non è sufficiente per lasciarci sfuggire, qualche centimetro più in basso, un altro fondamentale titolo della front pageDonne: le nuove regole del corteggiamento– e qui per noi commentatori il gioco si fa interessante…

Invece su Cosmo un ammiccante e “pailettata” Nicole Richie si trova circondata da titoloni come Sesso da brivido”, “Uomini: sorprendenti ragioni di…e Inchiesta:che eros!.

Ma direi di non soffermarci sulle copertine ed entrare nel vivo del discorso.

Aprire gli orizzonti

Se Cosmo decreta che il ragazzo metrosexual (il fashionista di città, quello che cura molto il suo aspetto) ormai è “out” deve anche dare una valida alternativa. E allora teniamoci pronti, perché l’accessorio “in” per ogni ragazza in questa primavera 2010 è il figo “forte, hot e coraggioso come un eroe mitologico”. Insomma quello che senza i vestiti pesanti fa la sua porca figura… A lui si abbina una ragazza  “sorprendente, sicura e sensuale” con guardaroba ricco di vestiti svolazzanti e colorati.

Anche Men’s Health suggerisce di abbandonare l’usato invernale e, nonostante “le donne spiritose e argute non siano proprio in cima alla lista dei desideri maschili” stila l’elenco delle tre -sorprendenti- regole base per conquistarla e “vincere a mani basse”: 1. “Non fare il fenomeno” ma usare un ironia sottile e misurata per fare colpo, usando “le armi che preferisci, purché resti disinvolto” –perché alla fine cantava bene Pat Benatar, l’amore è un campo di battaglia. http://www.youtube.com/watch?v=CjY_uSSncQw

2. “Studia il pubblico” in parole povere adeguati alle battute di lei e non eccedere, ma soprattutto “non farti prendere dal panico, il modo migliore per dimenticare una gaffe è ignorarla” – e anche quello per far la figura del pirla, mi han detto.

3. “Gioca di rimessa” –perché mancava ancora la metafora calcistica per rendere questo discorso, così aulico e filosofico, più comprensibile- “se la sua battuta non è un granché ironizzaci su in modo garbato […] lei si sentirà perdonata,  tra voi scatterà complicità e alla prossima battuta sarà tua” e qui l’articolo si chiude, con quello che nella mente della giornalista A.A. temo sia un consiglio di cavalleresca galanteria. Perché si sa, qualunque donna a cui si fa osservare che la sua battuta è penosa e, per di più, la si perdona sarà eternamente riconoscente e innamorata…

Tra nuvole e lenzuola

Se il flirt ha funzionato e, dopo i giusti passi, siete finiti a letto, non potete non provare  le tendenze del mese secondo la redazione di Cosmo.

Le donne hanno scoperto che possono essere dominatrici […] è finito il periodo delle “sante” […], vogliono far sentire ai maschi di avere un maggior potere” e quindi eccola qui, la ragazza di Aprile: sexy fuori e sado dentro. Se anche loro suggeriscono di ricorrere a bondage/vinile/sado/feticismi/letture erotiche, perché non lanciarsi subito? Voglio dire, il trend di marzo era “santa”, ora è “selvaggia” e si spinge “fuori dagli schemi e senza tabù. Fino a scoprire un piacere oltre ogni limite”. Ma non si ferma qui.

Il sesso è “curioso e senza preconcetti, un esplorazione a 360 gradi” e “sono in crescita le storie di una notte” anche con persone dello stesso sesso –qui il suggerimento è unisex- perché “ormai è normale sentirsi attratti da un esperienza trasgressiva, […] assaporare un nuovo gusto del piacere” tanto ormai, informa G.L. qualche riga dopo, si sa che “uomini e donne sono sempre più simili […] la specie umana potrebbe evolversi verso un modello unico bisessuale” (si sa che la redazione è composta da eminenti evoluzionisti, altro che Darwin!) E comunque mi sorge spontaneo un dubbio: questa teoria serve per spingere il lettore a provare “finche si è in tempo prima della trasformazione” o a spingere a scene saffiche? Poco importa, cara donna dominatrice e trasgressiva, l’imperativo è questo: vai e colpisci! Perché il messaggio è uno: devi “vivere i flirt fino in fondo, come se dovessi mangiare una Sacher intera: fai indigestione”.

L’uomo di Men’s Health invece torna ad essere un bravo ragazzo di vecchio stampo, vuole far tornare il sesso “Magico come la prima volta”. E anche qui la redazione ci fornisce un elenco (forse perché è più assimilabile? Più semplice? Mistero del mondo maschile) in cinque punti di problemi con relativa soluzione. Sono troppi per elencarli tutti, così vi regalo solo alcune perle.

E allora, uomini, cosa aspettate a “fare un elenco (strano…) di cose che le piacciono e farne una ogni settimana”? Oppure “toccarsi per mezz’ora in modo non sensuale per alleviare lo stress e farvi sentire più vicini emotivamente” –credo che qui suggerisca di fare un corso di massaggio sportivo o simili perché si sa, un massaggio alla schiena è estremamente più liberatorio del sesso sfrenato. E perché non “mangiare più tardi” come soluzione ai “nervi a fior di pelle”? Ovvio, non trovate?

Ma la chicca è questa –cari maschietti prendete nota- “se lei ha cucinato qualcosa di buono non è sufficiente dire “potrei mangiarne quintali” –e magari sparare anche un paio di rutti per sottolinearlo- ma dire “si sente che ci hai messo l’anima nella preparazione”” –molto meglio, non trovate?

Anche se devo ammettere che per una ragazza non c’è niente di più gratificante di un buon rutto dopo che a. ha aspettato che il suo uomo guardasse la partita per sfogarsi dallo stress prima di cena; b. gli ha fatto un massaggio alla cervicale prima di metterlo a nanna; c. ha trovato l’elenco delle cose che le piacciono e le date in cui gliele dirà/concederà; d. ha buttato via metà della serata –quando lui guardava la partita- a cucinare e lavare le pentole e che per finire probabilmente andrà a letto alle 3 di notte. Top, non credete?

How to find true love.

Ma non perdete la speranza, perché anche se sembrano discordi in tutto in realtà ci sono due sentenze su cui questo mese sia Men’s Health che Cosmo la vedono allo stesso modo.

La prima è che “in epoca di cambiamenti […] abbiamo bisogno più che mai di un partner –Cosmo (anche se nemmeno mezza riga dopo dice che “scarseggiano i maschi di un certo livello”) & nei momenti di difficoltà finanziarie è importante avere qualcuno al proprio fianco –MH”–ma  nel senso che da sicurezza/divide le spese/paga le cene?- e comunque vorrei sottolineare che entrambe le teorie derivano da sondaggi presi da siti di appuntamenti on-line.

La seconda è “visualizza i tuoi desideri ponendoti obiettivi realistici e limitati –Cosmo– & non immaginare costantemente la ragazza ideale perché ti fa sentire intrappolato e non è costruttivo –MH-” –insomma, accontentatevi del primo sgorbio che vi si propone, sembrano suggerire le due mag, non sia mai che con un bacio si trasformi in un meraviglioso principe azzurro.

Ma qui finiscono le similitudini. Perché nella rubrica “coppia” della rivista maschile si parla di sesso, sesso, sesso giochi a due e muscoli (ma anche di “spugne vibranti” e tenere liberi da “incrostazioni pericolose” vari organi e tratto intestinale), mentre in quella femminile ci si dedica alla “Storia Importante”.

Si, avete capito bene. Cosmo di Aprile sembra promettere la chiave per l’Amore, quello vero, quello con la A maiuscola. Sembra svelare il segreto per trovare il tuo “Mr. Right”. Non scherza, non si tratta di pozioni per la vita eterna, sacro graal o pietre filosofali, qui la redazione spara il colpo grosso, un intero articolo per spiegare come ottenere quello che tutta la generazione di lettrici cresciute a Sex and the City, e non solo, cerca.

Di uomini ne incontri tantissimi. Tra party, cene e amici di amici non ti mancano certo le occasioni […] ma trovare un ragazzo di cui innamorarti veramente è complicato. ” “Oh, si! E’ il mio ritratto!”, avranno pensato un mucchio di lettrici, “promette bene!”, avranno detto altre. Ma B.P., l’autorità che ha redatto l’articolo, qualche riga dopo da voce a sessuologi e psicoterapeuti che sostengono senza dubbi che sia tutta colpa vostra.

Ebbene si, se non trovate il ragazzo giusto, care mie, non dovete prendervela con il destino/Dio/vostra madre, ma solo con voi stesse. Perché la verità è che in fondo non siete pronte. Credete di esserlo, volete esserlo!, ma non lo siete. E se non trovate il ragazzo perfetto potrebbe essere perché “magari non ti senti davvero pronta per trovare l’anima gemella”, perché “c’è qualcosa che ti blocca e non ti lascia libera di amare”. Ecco è tutta colpa vostra. Cosa dovete fare, allora?

Dimenticate i propositi suicidi, è sufficiente “individuare gli ostacoli che si frappongono tra te e l’amore e provare a superarli con tutta te stessa.” Cosa c’è di più semplice? Ma non basta, bisogna anche “lasciar perdere i modelli artificiali che non sanno ne amare ne rendere felice una donna” –lascio a voi una libera interpretazione del “modello artificiale”.

E per finire in bellezza riprende la metafora della Sacher (mangiane più che puoi) e dice: “Alla fine ti sentirai talmente sazia che non ne vorrai nemmeno più sentire l’odore. E ti verrà voglia di entrare in una nuova fase della tua vita, in cui incontrare finalmente un amore vero”.

In definitiva la tesi di Cosmo è più o meno questa: ragazza troppo simile alla Carrie Bradshaw di Sex and the City, non trovi l’amore perché in realtà non lo cerchi veramente. Perché in realtà nessun ragazzo è mai sufficiente per te quindi ecco cosa devi fare. Goditi la vita finché puoi, dalla un po’ a tutti, “ogni volta che incontri un ragazzo libero lascialo entrare nella tua vita” –e qui le battute si sprecano- e poi, quando non ne potrai più, abbassa le aspettative, dimentica il principe e accontentati dello scudiero. Facile, no?

Ma in caso non ce la facciate non preoccupatevi, Maggio è dietro l’angolo, e con lui nuovi suggerimenti.

E